La tecnologia che controlla il meteo. Il controllo degli eventi atmosferici attraverso la tecnologia è sempre più presente. Negli Emirati Arabi si stanno toccando vette termiche molto alte con punte vicine ai 50° C. Per questo le regioni dove sono presenti le più grandi città (Abu Dhabi, Dubai e Sharjah) si sono armate di alcuni droni che provocano la pioggia. Questo sistema è chiamato Cloud Seeding ossia inseminazione di nuvole. I droni rilasciano degli agenti chimici che interagiscono con le nuvole aumentando la quantità e controllando le precipitazioni.

La tecnologia che controlla il meteo

PIOGGE ARTIFICIALI

Questo particolare modo di controllare il meteo era stato testato la scorsa primavera, l’obiettivo era indurre la pioggia attraverso scosse elettriche alle nuvole senza l’uso di composti chimici. Gli agenti chimici, ha spiegato il Centro meteorologico nazionale degli Emirati Arabi Uniti, sono utili a far aumentare le precipitazioni. Tra questi agenti vi è lo ioduro d’argento.

NON È FANTASCIENZA

Non si tratta di fantascienza. L’inseminazione delle nuvole è una tecnica di modificazione del clima che esiste da decenni. Attualmente circa 24 paesi praticano operazioni di modificazione climatica. Ad esempio, la Cina utilizzò questo sistema a Pechino prima dei giochi olimpici del 2008 al fine di liberare l’aria dall’inquinamento.

SCEICCHI CHE INVESTONO SUL METEO

Tutte queste operazioni rientrano in un progetto nato nel 2017 da parte di alcuni fondi di investimento legati agli sceicchi. Sembra che molti magnati arabi avrebbero fatto un investimento milionario per sperimentare questa e altre tecniche di produzione di pioggia artificiale.

DISAGI

Le piogge che si sono abbattute hanno causato non pochi disagi. Il servizio meteorologico nazionale degli Emirati Arabi Uniti ha infatti pubblicato alcuni video dei forti temporali che in questi giorni si sono abbattuti sulla nazione. Dato che gli Emirati sono un Paese che ha una piovosità media bassissima, questo cambiamento climatico troppo repentino potrebbe causare diversi disagi.

ARTICOLI CORRELATI:

Iphone 13 pro: novità nei colori
0 Shares: