Zuckerberg punta al Metaverso di Facebook. Ready Player One sarà realtà. Mark Zuckerberg vuole trasformare Facebook in una “metaverse company“. ll CEO l’ha dichiarato agli investitori e ribadito in una intervista a The Verge.

Zuckerberg punta al Metaverso di Facebook

METAVERSO

Cos’è il metaverso? È un ambiente virtuale dove si può essere presenti con altre persone in spazi digitali. Pensatelo come un internet incarnato nel quale siete dentro, piuttosto che guardarlo e basta.

READY PLAYER ONE
Sì quindi, una cosa stile Ready Player One. Anche se Zuckerberg l’ha presentato più come un luogo di incontro virtuale, per meeting ed altre attività. In un certo senso potremmo anche paragonarlo ad un Facebook in realtà virtuale. Di fatto Facebook è questo: un luogo di incontro per singoli e gruppi di persone con interessi comuni.

OCULUS

Del resto, Oculus è da anni di Facebook. L’azienda di Mark Zuckerberg paga 2 miliardi di dollari la società più emergente nel settore della realtà virtuale. Oculus è divenuta famosa nel 2012 quando riuscì a raccogliere due milioni di dollari per sviluppare Oculus Rift. I Rift sono gli occhiali per la realtà aumentata pensata per i videogiochi. I quali potrebbero avere anche un futuro nel cinema o nel sesso a distanza.

FACEBOOK PIONIERE

Se c’è un’azienda che può puntare concretamente a realizzare una cosa del genere, quella è proprio Facebook. Vuole essere infatti pioniere. Anche perché ciò non significa che Amazon, Google ed Apple stiano a guardare. E sia chiaro che anche Zuckerberg è ben consapevole che ci vorrà ancora diverso tempo. Il suo impegno in tal senso è ora pubblico, e non sembra un semplice “capriccio”.

PORTE APERTE

La realtà virtuale, del resto, non è mai davvero esplosa, anche a causa dei limiti tecnologici che ancora ci sono. Però, va detto, le porte del futuro sono sempre aperte.

ARTICOLI CORRELATI:

Il propulsore che renderà più veloci i viaggi spaziali
0 Shares: