Burberry e le opzioni ai suoi dipendenti. Dimissioni o licenziamento. La Maison britannica Burberry ha comunicato per  email a 15 dipendenti di aver a disposizione 57 minuti per scegliere tra dimissioni o licenziamento.

Burberry e le opzioni ai suoi dipendenti

AUT AUT

Nel caso di dimissioni volontarie avrebbe fatto seguito una buonuscita. In caso di licenziamento da parte dell’amministrazione solo un “arrivederci”.

SINDACATI

I sindacati hanno commentato duramente l’aut aut. Hanno infatti detto: “Un atteggiamento più da barbari che da Burberry!”.

SVIZZERA

La vicenda ha puntato i riflettori sui negozi di Mendrisio, città dei locali inquadrati per il licenziamento collettivo. I dipendenti hanno definito “un ricatto” l’opzione di burberry. Le parti sociali hanno cercato di instaurare un dialogo, che ha subito trovato attrito. Infatti l’azienda di moda britannico si sarebbe dimostrata, sin da subito poco collaborativa, arrogante e irrispettoso della dignità dei lavoratori.

DIALOGO

L’attrito tuttavia non è stato sufficiente. I sindacati hanno fatto pressione per intavolare le trattative coi vertici aziendali e rivedere le modalità e la consistenza del taglio al personale. Le proteste iniziate lunedì hanno bloccato le aperture dei punti vendita protagonisti della vicenda. L’atteggiamento di chiusura ha causato non pochi malcontenti.

APERTURA E CONFRONTO

Col blocco delle attività Burberry non ha più avuto scuse. Ha dovuto trovare uno spazio per le trattative sociali. Alle 16:30 dello stesso giorno l’azienda si è manifestata aperta al dialogo. Il giorno seguente alla fine delle trattative i sindacati hanno concordato una riduzione dei tagli al personale.

LE PAROLE DEL SINDACALISTA

Per il sindacalista Giangiorgio Gargantini,
questa è comunque una vicenda triste per il mondo del lavoro. In particolare per quelle persone che nei prossimi giorni riceveranno la conferma del licenziamento. Però va sottolineato un punto positivo. Infatti la mobilitazione di questi giorni e l’impegno messo dai dipendenti a difesa dei loro diritti ha permesso di portare un risultato. Quello del dialogo con l’azienda.

ARTICOLI CORRELATI:

Elon Musk voleva diventare CEO di Apple
0 Shares: