WhatsApp: immagini visualizzabili solo una volta. C’è anche la crittografia end-to-end in locale. Ci sono importanti novità per WhatsApp. La piattaforma di messaggistica istantanea introduce infatti lo strumento che limita ad una sola volta la visualizzazione di foto e video. Ovviamente sarà l’utente a decidere se attivare la funzione o meno per il file multimediale da inviare.

Funzione WhatsApp: immagini visualizzabili una sola volta
Funzione WhatsApp: immagini visualizzabili una sola volta

NUOVA OPZIONE IN ARRIVO

Si tratta di un’opzione interessante. C’era già in precedenza nella beta 2.21.15.11 per Android. È di particolar interesse soprattutto per quelle immagini (o video) “di servizio”. E che non si vogliono mantenere sul proprio smartphone (la password del WiFi, ad esempio). In questo modo si libera spazio e non si ingolfa la galleria del dispositivo con foto non essenziali.

FUNZIONAMENTO

Il funzionamento è semplice. Le foto e i video visualizzabili una sola volta spariscono dalla chat una volta aperte. Nel messaggio che li contiene compare un’icona verde con “1” al centro che indica che si tratta di un file visualizzabile una sola volta. Dopo averlo aperto, il messaggio si trasformerà. E riporterà la dicitura “Messaggio aperto” (solo nel caso in cui il destinatario abbia attivato la conferma di lettura).

SPAZIO DI ARCHIVIAZIONE

Si salva spazio di archiviazione e, nel contempo, si ottiene maggior controllo sulla propria privacy. E a proposito di privacy, esattamente come per le immagini e i video “classici” (senza limitazioni di visualizzazione) anche questi sono protetti con crittografia end-to-end.

BACKUP LOCALI CRIPTATI END-TO-END

Torniamo in ambito beta e parliamo di una sperimentazione in corso da parte di WhatsApp. È intenzionata ad introdurre la crittografia end-to-end anche sui backup effettuati in locale, ovvero sul proprio smartphone. La novità potrebbe riguardare inizialmente i dispositivi Android, ma non ci sono altre informazioni a riguardo. Ricordiamo che WhatsApp sta lavorando sull’introduzione dei backup criptati end-to-end anche su Google Drive.

ARTICOLI CORRELATI:

Amazon: consegnare i pacchi con i droni

0 Shares: