Elon Musk il CEO più pagato d’America. L’ottavo è Tim Cook con “solo” 265 milioni. Bloomberg ha pubblicato la classifica dei CEO e manager americani più pagati del 2020.

Elon Musk il CEO più pagato d'America

MUSK PRIMO

Spicca al primo posto Elon Musk. Mr Tesla ha oltre 6 miliardi e mezzo di dollari in opzioni di Tesla, cioè 6.658.803.818 di dollari. Queste opzioni gli sono state riconosciute lo scorso anno e beneficiano dell’andamento del valore dell’azienda.

ALTRI PAPERONI

Per restare nel tech dobbiamo scendere fino alla quinta posizione dove troviamo Eric Wu. Wu possiede 388 milioni di dollari ed è CEO di Opendoor Technologies, portale per la vendita di abitazioni online. Poi abbiamo Alex Karp di Palantir Technologies, attiva nel campo dei big data. Si piazza sempre nella top ten anche Tim Cook di Apple. Lui non richiede grandi presentazioni. È all’ottavo posto e ha chiuso il 2020 mettendosi in tasca circa 265 milioni di dollari.

AZIONI E OPZIONI

Per tutti, il grosso degli introiti sono opzioni sul titolo oppure azioni. Entrambi tassabili solo al momento dell’eventuale vendita, a cui si aggiungono dei bonus e lo stipendio di base. Tra i dieci più ricchi, Cook è quello con lo stipendio più alto. Percepisce un ammontare di 3 milioni di dollari l’anno.

STIPENDI

In generale, la tendenza degli stipendi dei CEO è al rialzo da qualche anno. Nel 2016 quelli che guadagnavano tra i 25 e i 50 milioni di dollari erano 13. Oggi 41. Addirittura, quelli che si portavano a casa più di 100 milioni di dollari sono passati da 1 cinque anni fa a 15 oggi.

DISPARITÀ

Cresce anche la disparità tra quanto guadagnano i CEO delle 500 aziende statunitensi a maggior capitalizzazione e lo stipendio medio dei loro dipendenti. Il rapporto è salito fino a 182 a 1.

DONNE PIU’ PAGATE

La donna più pagata nelle aziende americane è in posizione 34° della classifica. Troviamo lì infatti Carrie Wheeler, CFO di Opendoor Technologies. Ms Wheeler è l’unica donna a superare quota 100 milioni di dollari.

ARTICOLI CORRELATI:

Criminali ricattano chi compra falsi Green Pass

0 Shares: