Apple: fraintendimento sulla privacy e scansione in chiave anti pedopornografica. I software di Cupertino contro la pedopornografia hanno sollevato un polverone. Troppo pericoloso per i dati degli utenti. L’azienda interviene per chiarire che il rispetto della privacy ci sarà sempre.

Apple: fraintendimento sulla privacy e scansione

PRIVACY

Apple è da sempre in prima fila per difendere la privacy dei propri utenti. Però si trova ora al centro di una vera bufera, dopo l’aver annunciato il proprio Expanded Protections for Children. Si tratta di una serie di iniziative volte a difendere i minori dalle storture del digitale.

CONTRASTO ALLA PEDOPORNOGRAFIA

Ma il pacchetto software di Apple vuole fare di più. Intende scansionare le foto, in cerca di immagini pedopornografiche, e i messaggi degli utenti più giovani per immagini sessualmente esplicite.

SOLO NEGLI USA

Un provvedimento che è stato annunciato solo per il territorio americano. Gli Usa infatti sono uno dei paesi dove la pedopornografia
è più presente. Tanti quelli che hanno aggredito il progetto di Apple da più parti. E’ ritenuto infatti pericoloso per la salvaguardia dei dati personali.

BRUTTO SCIVOLONE

Apple sta rischiando uno scivolone mica da ridere. Cupertino per riprendersi dalle critiche ha spiegato al Wall Street Journal i dettagli dell’iniziativa.

APPLE CHIARISCE MEGLIO

Lo strumento prevede che le foto presenti su iCloud e non nell’iPhone vengano «trasformate» in un codice. Il sistema confronterà poi questo codice con quello di immagini pedopornografiche presenti nei database delle associazioni in lotta contro gli abusi.

ALTRO PROVVEDIMENTO CRITICATO

A subire critiche, come detto, è stato anche un’altro provvedimento. L’azienda vuole introdurre anche l’analisi delle immagini scambiate su Messages.
Il confine tra privacy e sicurezza è molto labile e complesso da definire. È senz’altro utile farsene un’opinione, ma occorre tempo per dare un giudizio. Infatti questa storia sembra ancora molto lunga.

ARTICOLI CORRELATI:

Apple e il nuovo algoritmo anti-pedopornografia.

0 Shares: