Google meet addio alle videochiamate gratis.
D’ora in poi chi fruirà di Meet con un account gratuito dovrà convivere, con un timer per le chiamate di gruppo che organizzerà.

Google meet addio alle videochiamate

IN TEMPO DI PANDEMIA

Nel maggio del 2020, con la prima ondata della pandemia che stava per concludersi, Google aveva deciso di rendere le videochiamate di gruppo senza limiti su Meet disponibili a tutti, anche agli utenti non abbonati alla piattaforma.

Il servizio in questi mesi ha acquistato sempre maggiore popolarità e maggiore diffusione. La piattaforma di videochiamate è gratuita per tutti gli utenti, anche per chi non ha un piano a pagamento G Suite.

Tuttavia, fin da subito si era capito chiaramente che si sarebbe trattato di una misura provvisoria. Misura, infatti, destinata ad essere rimpiazzata non dall’impossibilità tout-court di fruire del servizio, ma da un limite temporale.

Ed è esattamente quello che sta succedendo ora. Il prolungarsi dell’emergenza sanitaria aveva convinto il colosso di Mountain View a rimandare il limite di questa iniziativa prima da settembre 2020 a marzo 2021, e in seguito a fine giugno. Ora il gigante di Google sembra proprio non essere intenzionato ad effettuare ulteriori deroghe.

Vediamo quindi come si stanno organizzando per permettere di svolgere delle call di gruppo senza pagare.

I LIMITI

Nello specifico, le chiamate con 3 o più partecipanti avranno un limite di 60 minuti se l’host che le avvia non ha sottoscritto un abbonamento Workspace. Chiaramente, a Mountain View non sono scortesi e quindi le riunioni non si interromperanno bruscamente senza preavviso, ma tutti i partecipanti riceveranno una notifica che la chiamata sta per terminare 5 minuti prima che il tempo stia scadendo.

Per quanto concerne le chiamate individuali, invece, sia gli account gratuiti sia quelli aziendali potranno continuare ad eseguirle per una durata massima di 24 ore.

ARTICOLI CORRELATI:

Google Workspace diventa per tutti

0 Shares: